magazzino trasporto a collettame

Trasporto a collettame (groupage): come funziona e perchè conviene alle aziende

 Il trasporto a collettame, conosciuto anche come trasporto groupage, rappresenta una soluzione logistica fondamentale per molte aziende, in quanto offre vantaggi significativi. In questo articolo, esploreremo il significato di questa pratica, la normativa ad essa associata e i motivi per cui risulta conveniente per le imprese.

 

Cosa significa trasporto a collettame

Il trasporto a collettame, o groupage, è un metodo di spedizione che prevede il raggruppamento di merci provenienti da diversi mittenti in un unico carico. Questo approccio, che include anche il trasporto bilici a collettame, offre flessibilità e convenienza alle aziende, consentendo loro di ottimizzare i costi di trasporto.

 

Definizione e normativa dei trasporti a carico parziale

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, nel decreto ministeriale del 30 giugno 2009, articolo 4, definisce i trasporti a collettame come spedizioni che “avvengono mediante

un unico veicolo, di partite di peso inferiore a 50 quintali, commissionate da diversi mittenti”.

Tali spedizioni, se accompagnate da documentazione idonea comprovante la tipologia del trasporto effettuato, sono esentate dalla compilazione della scheda di trasporto. Questo tipo di trasporto è soggetto a una rigida normativa che regola vari aspetti, dall'ambito di applicazione all'assunzione dell'incarico, dal trattamento delle merci pericolose alle modalità di imballaggio. La legislazione codifica anche i controlli, la documentazione di trasporto, gli adempimenti nelle procedure di ritiro e consegna delle merci, le responsabilità in caso di perdita o avaria e le modalità di pagamento.

 

Il groupage nella logistica: migliora la gestione della supply chain

L'integrazione del groupage nella logistica è un elemento chiave per migliorare la gestione della supply chain aziendale. Consolidando merci da diversi mittenti in un unico carico, il groupage ottimizza i flussi di distribuzione, riduce i costi di trasporto e diminuisce i tempi di consegna. Questa pratica offre una flessibilità preziosa, adattandosi alle mutevoli esigenze aziendali. Il risultato è una supply chain più agile ed efficiente, in grado di rispondere prontamente alle richieste del mercato. Implementare il groupage consente alle aziende di massimizzare l'utilizzo delle risorse e di mantenere una catena logistica competitiva e affidabile.

 

collettame e supply chain

 

Il ruolo centrale del consolidamento delle merci in magazzino

Il consolidamento delle merci in magazzino svolge un ruolo cruciale nell'ottimizzazione della catena logistica. Questa pratica strategica consente di raggruppare e coordinare carichi provenienti da diversi mittenti, aumentando l'efficienza operativa. Il magazzino diventa un punto chiave per il coordinamento delle spedizioni, consentendo una gestione sinergica delle risorse e riducendo i costi di trasporto. La centralizzazione delle merci agevola anche la pianificazione delle spedizioni, contribuendo a garantire consegne puntuali e soddisfare le esigenze della clientela.

 

Come funziona il trasporto a collettame: le differenti fasi

Il trasporto a collettame o groupage si articola attraverso diverse fasi fondamentali:

 

  • Ritiro delle merci: in questa fase iniziale, le merci vengono raccolte dai vari mittenti, preparandole per il successivo processo di consolidamento.
  • Consolidamento delle merci: nel centro di distribuzione, le merci provenienti da diverse fonti vengono organizzate e consolidate in un unico carico, massimizzando l'utilizzo dello spazio.
  • Trasporto verso la destinazione finale: il carico consolidato viene quindi trasportato verso la destinazione finale.
  • Distribuzione delle merci: una volta giunte a destinazione, le merci vengono distribuite ai rispettivi destinatari. 

 

Quando conviene il trasporto a carico parziale conto terzi

 Il trasporto a carico parziale conto terzi rappresenta una scelta strategica in diverse situazioni aziendali. Questa modalità si rivela particolarmente conveniente quando le merci da trasportare non occupano completamente un veicolo. In questi casi, la consolidazione delle spedizioni provenienti da vari mittenti consente di ottimizzare gli spazi, riducendo i costi di trasporto per singola partita. Questa opzione si adatta perfettamente alle aziende con esigenze di spedizione variabili e carichi meno consistenti, offrendo anche maggiore flessibilità nei tempi di consegna, adattandosi alle richieste specifiche dei clienti e garantendo efficienza operativa.

Inoltre, le aziende possono beneficiare della semplificazione burocratica offerta dal conto terzi, riducendo l'onere amministrativo legato alla gestione diretta delle spedizioni. 

 

Gli obblighi del mittente per il trasporto

Gli obblighi del mittente nel contesto del trasporto a collettame sono fondamentali per garantire una spedizione efficiente e conforme alle normative vigenti. Quando ci si affida a un servizio di questo tipo, è imperativo fornire al corriere tutte le informazioni e i documenti richiesti, in particolare se si tratta di trasporto per conto terzi e coinvolge merci pericolose, deperibili o di valore. La documentazione necessaria include dettagli precisi sui pacchi e sul destinatario della merce, l'indirizzo completo di recapito, il numero di colli, il peso, il volume e le misure massime di ingombro della merce consegnata. Nel caso di spedizioni in porto assegnato, è necessario indicare anche il codice fiscale del destinatario. Inoltre è essenziale fornire il nominativo e specificare gli orari di reperibilità o i turni di chiusura dell'ente o dello stabilimento di destinazione. Infine, occorre prestare attenzione alle indicazioni relative al servizio di reso merce, assicurandosi di fornire tutte le informazioni necessarie per gestire eventuali restituzioni o resi. 

 

Gli obblighi del vettore dal ritiro alla consegna

Una volta assunto l'incarico di trasporto della merce, il corriere si impegna a effettuare il trasporto e, se concordato, a gestire la resa nei termini definiti dal mittente. L'azienda di trasporto ha il compito di iniziare l'esecuzione del servizio a partire dal giorno successivo alla ricezione della merce, e ha il diritto di scegliere le vie, i mezzi, gli itinerari e i dispositivi tecnici per ottimizzare i tempi di trasporto su strada a collettame. 

In situazioni di pericolo imminente legato al trasporto di merci pericolose, l'azienda trasportatrice ha il diritto di distruggere il carico, e il mittente sarà responsabile delle conseguenze dannose e delle spese derivate. Al contrario, in caso di perdita o avaria della merce, il corriere è tenuto al rimborso del valore effettivo e degli eventuali disagi causati dalla mancata consegna, particolarmente rilevante nel caso di merci deperibili.

 

Spedizioni Less Than Truck Load: un servizio logistico puntuale per la tua azienda

Le spedizioni Less Than Truck Load (LTL) consentono alle imprese di spedire carichi che non occupano l'intero spazio di un camion, ottimizzando i costi e migliorando la flessibilità operativa. Come il groupage, anche questo servizio si concentra sull'ottimizzazione delle risorse, ma il groupage può essere preferibile per carichi più eterogenei o particolarmente ridotti.


Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido

Image

Marchi Autotrasporti
S.r.l. Unipersonale

Indirizzo: Via I Maggio, 24 31014
Colle Umberto (TV)

Telefono: (+39) 0438 60404
Mail: operativo@autotrasportimarchi.com
amministrazione@autotrasportimarchi.com
commerciale@autotrasportimarchi.com

Indirizzo PEC: certificata@pec.autotrasportimarchi.it

C.F. e P.IVA e Reg. imp. TV n. 01785880269
REA. TV n. 168499 - Albo Trasp. n. TV/2654258/E

Marchi Logservice S.r.l.

Indirizzo: Via I Maggio, 24 31014
Colle Umberto (TV)

Telefono: (+39) 0438 60404
Email: info@marchilogservice.com

Indirizzo PEC: marchilogservice@pec.it

C.F. e P.IVA e Reg. imp. TV n. 04796180265
REA. TV n. 378660 - Albo Trasp. n. TV/2659268/M

Servizi